Ultimamente assistiamo ad un cambiamento nell’atteggiamento verso le terapie Olistiche che riguardano, cioè, la totalità dell’essere umano nelle sue componenti fisiche, mentali, energetiche e spirituali. Molti di questi principi sono stati “scandagliati” dalla moderna scienza confermandone la validità e conferendo autorità ma di fatto essi sono presenti ed integrati quasi solo nel panorama orientale. Nel nostro occidente tecnologico e super specializzato abbiamo raggiunto livelli molto elevati nella medicina e nelle tecniche chirurgiche ma ancora non abbiamo capito come eliminare la malattia e, soprattutto, cosa la origina. Molti medici si sono sensibilizzati ad un approccio complementare ed alternativo convalidando il rapporto tra l’aspetto psico-fisico, lo stress ed il livello energetico.

D’altra parte la stessa OMS (Organizzazione Mondiale della Sanità), ha definito il concetto generale di salute non soltanto la mancanza di una patologia ma “uno stato di benessere fisico, psichico e sociale…” questa definizione si avvicina al principio di Armonia dei tre centri (fisico, mentale e spirituale) presente nelle filosofie e discipline orientali.   Infatti, in oriente, non ci sono differenze tra la filosofia ed il campo strettamente medico, i testi filosofici delineano anche le corrette modalità che consentono lo sviluppo armonioso ed il mantenimento in salute dell’essere umano. A fronte di un grande studio scientifico sempre più complesso come quello della decodificazione del genoma umano, ci sono terapisti olistici che insegnano la conoscenza e presa di coscienza del proprio corpo attraverso l’ascolto e la scelta consapevole di tutti i nutrimenti necessari sia dal punto di vista alimentare che sociale.

Il terapista olistico sia esso l’insegnante di Yoga, il massaggiatore, l’operatore Shiatsu, l’agopuntore e quant’altro, diviene così un canale energetico che consente al paziente una riunificazione, come dicono gli orientali, tra la Terra ed il Cielo, intendendo l’uomo come rappresentazione delle forze della Natura intese come Macrocosmo. Proprio queste forze della Natura vibrano in noi conferendoci la giusta carica energetica che ci porta la salute integrale.

I punti di condensazione di questa grande energia nel corpo umano sono rappresentati dai Chakra come vengono chiamati in ambito indiano; l’energia nel corpo umano è veicolata da canali sottili chiamati Nadi che, a causa di fattori esterni ed ambientali quali lo stress, una scorretta alimentazione o emozioni negative, non fluisce correttamente provocando dei blocchi che, con il tempo, possono portare all’insorgere di malattie. In questo ambito si inserisce il lavoro dell’Associazione Ratnachandra che opera sia attraverso lo Yoga e la ginnastica posturale che utilizzando la metodologia del massaggio inteso come terapia energetica attraverso vari strumenti come l’Ayurveda, le Campane Tibetane e l’utilizzo di oli essenziali, piante e pietre basaltiche calde.

La nostra Associazione si pone come punto di riferimento al borgo di Cesano, per quanti, semplici curiosi o tenaci ricercatori, vogliano partecipare alle nostre riunioni artistico, spirituali ma anche gioiosa condivisione del cibo come spieghiamo nella sezione del sito che abbiamo chiamato“Risveglio”