I 5 kosha

I 5 Kosha

Eccoci all’inizio di una nuova settimana! Buongiorno a tutti! in questi giorni vorrei portarvi all’interno di una pratica conoscitiva che ci guida nella conoscenza del nostro essere portandoci a contatto con tutti gli “strati” o “guaine” che lo compongono.

Nella tradizione orientale questi “strati/guaine” si chiamano Kosha e sono 5 (corpo fisico, energetico, mentale, emotivo e di beatitudine). Nella tradizione occidentale ne ritroviamo tre che sono:

  • Centro emotivo: sentimento, amore
  • Centro Mentale: prende forma lo scopo, pensiero logico
  • Centro Fisico: forma, azione con gesto e parola

L’emozione genera un pensiero e questo prende corpo attraverso il gesto e la parola. È per questo motivo che nella pratica dello Yoga lavoriamo intensamente sulle emozioni che diventano la base dei nostri comportamenti.
Dovremmo quindi essere sempre convinti che quello che stiamo facendo è giusto poiché è frutto di una emozione che abbiamo purificato e dovremmo sempre avere coraggio poiché in questo c’é la certezza della riuscita. Quando sentite dire che lo Yoghin é guerriero di luce ci si sta riferendo proprio a questo.
Come possiamo alimentare questi 3 centri attraverso lo Yoga?

  • CENTRO FISICO: attraverso il cibo sano, non processato a livello industriale, tutto ciò che mantiene l’aspetto di cibo…😉
  • CENTRO MENTALE: attraverso la qualità dei nostri pensieri portando la mente a vedere la complessità delle cose in maniera distaccata con la consapevolezza dell’illusorietà. Cambiare mente per vedere da una prospettiva di amore che non vuol dire essere buoni ma uscire dalla gabbia della mente sociale.
  • CENTRO EMOTIVO: comprendere che i sentimenti di avversione sono nocivi poiché separano mantenendoci nel giudizio. Stimolare il cuore ad una visione più libera ove tutto è beatitudine ed inclusione.

Come possiamo eliminare le avversità?
Alimentando Ananda, la beatitudine che risiede nel centro emotivo attraverso l’ascolto del Sé, la pratica costante dello Yoga che diviene strumento di conoscenza.
La malattia sorge dalla squilibrio dei tre centro allora vi esorto a curare ciò che si mangia, si pensa e si sente 🧘🧘‍♀️🧘‍♂️

You may also like