La Leggerezza

La Leggerezza

Mi domando spesso perché ci sia tanta pesantezza in questo mondo. Una tendenza a vedere sempre la vita come lotta contro qualcosa o qualcuno. Il desiderio di avere sempre di più sia termini materiali che di successo personale.
Accumulare, prendere, possedere, usare, sono la finalità per molti umani.
Avete mai fatto una passeggiata in natura? Vi siete trovati nel bosco, in montagna o nel deserto? Qual era il vostro stato d’animo? Normalmente si gode di una calma e di una pace enormi quando si è a stretto contatto con la natura e questo è dovuto al fatto che in quei momenti qualcosa di noi ha il ricordo di chi siamo veramente.
Gli stessi elementi che compongono la manifestazione naturale sono quelli che compongono il nostro corpo fisico. In questa immersione comprendiamo che la calma, la gioia sono uno stato naturale. Occorre acquisire una responsabilità poetica e non nel sistema sociale attuale.
Nei Veda è scritto che ciò che non è qui non è da nessuna parte; comprendere la simultaneità delle cose significa tornare ad allearsi con la natura, che è l’esperienza estetica, quella bellezza di cui abbiamo bisogno per alleggerirci da tutte le credenze e le convinzioni della società attuale.
Occorre un cambiamento di rotta: quando siamo davanti alla natura dobbiamo pensare: “cosa posso fare io per te!”, quando invece siamo sempre centrati su noi stessi, sul prendere. Così perdiamo il senso dell’amore, che è darsi.
Per uscire da questa “pesantezza” occorre de-programmare la mente attraverso tecniche semplici ma costanti che ci portino ad allargare la visione acquisendo la leggerezza che ci appartiene dalla nascita!!!
Entra nel nostro gruppo FB Ratnachandra, il gioiello dello Yoga, dove vengono pubblicate facili pratiche di “pronto soccorso” quotidiano, ti aspettiamo!

You may also like